Studiamo la storia per migliorarci!

Autore pluripremiato,Antonio De Cristofaroscrive romanzi, libri storici e componimenti poetici per passione, con il desiderio di lasciare al mondo una traccia indelebile dei suoi pensieri. E' ormai un volto "storico" degli Scappati di Casa.

Antonio De Cristofaro nasce 16/04/55 a Bellona in provincia di Caserta, studia e si laurea all’Istituto Orientale di Napoli in Lingue e Letterature Straniere Moderne, indirizzo europeo,
specializzandosi in lingua inglese e francese. Dopo la laurea si trasferisce a Milano dove inizia ad insegnare sia lingua inglese che francese.

Tra le sue passioni ci sono la lettura e la scrittura, però, arriva molto tardi alla pubblicazione del suo primo racconto dal titolo: ”Vite spezzate, il sogno e la memoria” avvenuta nel 2007. Il lungo racconto ottiene un riconoscimento piazzandosi terzo al Concorso Letterario Internazionale della città di Savona.

All’inizio del 2014 pubblica il suo primo romanzo: ”Giada”. Il romanzo si classifica sesto nel concorso letterario internazionale “Pegasus” città di Cattolica. Sempre con lo stesso romanzo viene premiato al concorso letterario internazionale “Montefiore” con il premio speciale: ”Il porticciolo”. Ancora con il romanzo “Giada” viene insignito della targa “Paris” al premio letterario “World Literary Prize, prima edizione 2015.

Nel gennaio del 2016 pubblica il suo secondo romanzo dal titolo: ”L'Inganno” per la casa editrice Silele Edizioni. Nel marzo del 2017 pubblica il romanzo: ”Il perdente” per la casa editrice Letteratura Alternativa Edizioni, già premiato nella categoria inediti alla prima edizione del premio letterario Milano International.

Nell’agosto del 2019 pubblica il romanzo dal titolo: ”Lucrezia Borgia, duchessa di Ferrara”,
sempre con la casa editrice Letteratura Alternativa Edizioni. Il romanzo è stato premiato al concorso letterario Michelangelo Buonarroti 2019, indetto dall’Associazione Arte per Amore,
classificandosi come primo tra i romanzi a tema storico.

L’ultima sua opera: ”Cesare, l’uomo che cambiò Roma”, verrà pubblicata dalla casa editrice Santelli Editore nell’autunno del 2020 e premiato nel mese di aprile di quest'anno con il premio Emotion.

Vive a Corbetta in provincia di Milano, è sposato ed ha un figlio.

Inserisci la tua email per essere avvisato in anticipo delle dirette di Antonio.

Tra i romanzi di Antonio De Cristofaro spicca quello su Lucrezia Borgia, la bellissima duchessa di Ferrara, moglie di Alfonso d'Este vissuta alla fine del 1400. Il libro è risultato il preferito dagli Scappati di Casa per l'accuratezza dei particolari, descritti con attenzione dall'autore.

La storia romanzata della duchessa inizia con il suo viaggio verso una nuova vita, dopo la morte del primo marito, alla volta della corte degli Este dove si accinge a contrarre il matrimonio che durerà fino alla fine della sua vita e gli darà 4 figli.

Antonio De Cristofaro ci parla di una Lucrezia ben diversa da quella chiacchierata di donna crudele ed effimera. Il racconto, però, è frutto di intense e precise ricerche dell'autore, che non si è limitato a narrare quello che la storia più popolare ha voluto riportare. Lucrezia Borgia era una donna di classe, acculturata, di bella presenza e dalle maniere gentili. Molto amata anche dalle sue ancelle e da tutta la corte ferrarese, è stata soprattutto abile nel ricercare il sostegno e l'affetto del popolo. Non era il tipo di donna sprezzante del giudizio.

Benché conduca una vita agiata, sceglie di provare anche un'esperienza di vita povera, dedita alla preghiera e alla contemplazione presso un monastero dove sceglie di isolarsi per un periodo della sua vita. Ha vissuto momenti di sofferenza e di sconforto, dalla perdita dei figli durante il parto ai ricorrenti e palesi tradimenti del marito, senza mai perdersi d'animo e con il profondo desiderio di ricostruirsi.

La sua dedizione ai figli e al marito è degna di nota rispetto alle tradizioni dell'epoca e al suo rango, che le avrebbero permesso di demandare totalmente ogni faccenda alla servitù. Lucrezia, invece, partecipa alla vita della casa, è presente nelle decisioni domestiche e nell'educazione della prole.

Non dimentichiamo anche che la duchessa ha guadagnato fiducia del marito, che le ha sempre demandato i compiti dello stesso nei suoi momenti di lontananza da Ferrara. Dobbiamo dire che è stata all'altezza del suo ruolo e che purtroppo la morte l'ha colta molto giovane, all'età di 39 anni, a seguito del suo ultimo parto.

Antonio De Cristofaro è una presenza fissa del Team "storico" degli Scappati di Casa con la sua passione per la lettura e la presentazione di libri anche di altri autori.

Quando sarà in diretta per noi? E dove puoi seguirlo?

Nella Rubrica letteraria A PAROLE TUE... su La Grillo ANTENNA TV,

Ettore Marino è live ogni 2^ e 4^ venerdì di ogni mese.

arrow

Se ti piace quello che facciamo, puoi seguire tutti gli appuntamenti degli Scappati di Casa cliccando il link qui sotto:

www.elenagrillo.it/live